frutta

Kiwi e limone

on

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 kiwi
  • succo di mezzo limone
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • acqua frizzante
  • foglie di menta
  • ghiaccio

109139242_2971058_Msma_ZY0_C8

scritta preparazione2

Il primo passo è quello di sbucciare i kiwi, tagliarli a pezzi. In seguito spremete mezzo limone direttamente dentro il mixer, aggiungete i kiwi e frullate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete una foglia di menta e lo zucchero, poi frullate nuovamente. Se pensate che sia opportuno, setacciate il vostro composto così da eliminare eventuali noccioli o pellicine, i quali sarebbe noioso da ‘spilucchiare’ mentre siete già intenti nella degustazione del vostro cocktail. L’ultimo passo consiste nell’aggiungere un po’ d’acqua al vostro drink, ma solo nel caso lo preferiate meno denso, altrimenti potete evitare. Ora non rimane che aggiungere del ghiaccio e il vostro analcolico kiwi e limone è pronto!
La sua preparazione, come abbiamo potuto leggere, è molto semplice e non richiede lunghi tempi, e nemmeno costi elevati. Vi state chiedendo in quale occasione potete gustare la vostra creazione? Beh, essendo un cocktail analcolico può essere servito in qualsiasi occasione, come aperitivo ma anche come bevanda durante una festa di compleanno. Oppure, se non avete ospiti, potete degustarlo dopo un’intensa giornata di mare, lasciandovi alle spalle il caldo afoso e quel senso di secchezza delle fauci. Ogni occasione è quella giusta!
Se la vostra intenzione è quella di degustare il drink come aperitivo, in solitudine o con amici, potete accompagnarlo a sfiziosi snack salati, come noccioline o patatine, puntando su gusti particolari come la paprika e/o il pollo.

Per saperne di più:

E’ finalmente estate e avete voglia di bere un drink fresco, dissetante e soprattutto analcolico? Allora il cocktail kiwi e limone potrebbe fare al caso vostro. In fondo, un buon drink, non ha bisogno di chissà quali ingredienti per essere gustoso e, soprattutto, non obbligatoriamente deve contenere alcool! Anche perchè, ammettiamolo, già dal nome del cocktail possiamo intuire quale aroma lascerà sul palato la nostra bevanda; un gusto molto forte che, forse, l’alcool andrebbe a inasprire ulteriormente.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>